Mobirise

Blog POETRONICART

UN LIBRO IN REALTA' AUMENTATA PER GIANNI TOTI

Team POETRONICART - Monday, November 13, 2017
Il 9 novembre 2017 è uscito in libreria "La parola poesia è la prima poesia. Parole e immagini di Gianni Toti sulla poesia", un omaggio al Poetronico Gianni Toti, a dieci anni dalla sua scomparsa. Il primo numero della collana "Le Cartaviglie".
Il progetto, fortemente voluto e curato dall'associazione culturale La Casa Totiana, ha visto coinvolti Rubbettino Editore per la parte grafica e la stampa, e Poetronicart per lo sviluppo dell'idea, dei contenuti testuali e della realtà aumentata.


Si tratta di sei tavole sciolte, di formato 12 per 8 centrimenti, di cartoncino spesso. L'ordine è libero e ricomponibile a piacere. Ciascuna tavola riporta un pensiero di Gianni Toti sulla poesia, che si espande non appena si punta la superficie scritta con la app Layar scaricata sul proprio smartphone o tablet. La tavola di carta è solo la porta d'ingresso attraverso cui si accede a contenuti in formato digitale: interviste di Gianni Toti, brani delle sue videopere, selezioni di poesie, gallerie fotografiche e di schizzi inediti, ma anche animazioni che rendono fitto e dinamico il dialogo tra la carta e il multiverso poetico totiano che ha sempre trovato slancio nella ricerca e sperimentazione delle tecnologie.

A questo link una breve presentazione video del libro: vedi il video.

Dal 18 novembre inizia un fitto programma di presentazioni delle Cartaviglie.

SABATO 18 NOVEMBRE 2017
MILANO, INVIDEO - 27esima Mostra Internazionale di Video e Cinema Oltre
ore 18.30, Spazio Oberdan
Realtà aumentata: le Cartaviglie, un libro, Gianni Toti
Presentazione del progetto di realtà aumentata le Cartaviglie e incontro con Silvia Moretti e Cristiano Zane di Poetronicart
Proiezione Alice nel paese delle cartaviglie, Gianni Toti, Italia, 1980, 47'08"

GIOVEDI' 23 NOVEMBRE 2017

ROMA -  A CENTO ANNI DELLA RIVOLUZIONE D'OTTOBRE
ore 16.00-20.00
All’interno dell’Università Roma Tre (Aula Parco del Dipartimento Filosofia, Comunicazione e Spettacolo), una serata speciale dedicata a Vladimir Majakovskij, Gianni Toti e l'utopia dell'Ottobre, a cura di Marco Maria Gazzano, nella quale verrà proiettata integralmente la Trilogia majakovskijana (1983-84) di Gianni Toti e verrà presentato il libro in realtà aumentata La parola poesia è la prima poesia. Parole e immagini di Gianni Toti sulla poesia (Rubbettino).
Con la partecipazione di Vito Zagarrio, Silvia Moretti, alla presenza di Pia Abelli Toti e di Giovanni Abelli.

LUNEDI' 27 NOVENBRE 2017

BOLOGNA - Accademia di Belle Arti in collaborazione con HomeMovies - Archivio Nazionale del Film di Famiglia
Ore 14.30
Gianni Toti: l'archivio del poetronico
L’incontro prevede un focus sul trattamento dei materiali audiovisivi e le tecniche di digitalizzazione da parte di HomeMovies e un approfondimento particolare sulle pratiche di valorizzazione dell’archivio stesso operate da La Casa Totiana grazie alla start-up innovativa Poetronicart. Saranno presentate Le Cartaviglie de La Casa Totiana.

Vuoi acquistare il prodotto? Clicca qui.





CARTAVIGLIE “REALMENTE AUMENTATE”

Team POETRONICART - Tuesday, March 28, 2017

Gianni Toti è stato uno scrittore di tutte le scritture: giornalismo, poesia, cinema, teatro, narrativa, videopoesia. Attivo a partire dal secondo dopoguerra, Toti ha scritto versi per dritto e per rovescio; ha inventato neologismi per dare senso al nuovo e ha messo in discussione il senso del già dato; ha scritto libri numerando le pagine al contrario; ha composto racconti per battiti di ciglia (i cosiddetti “racconti da palpebra”); ha pubblicato libri di tutti i formati, dagli audiolibri sino alla piccola collana dei Taschinabili. 

Gianni Toti concepiva la parola come immagine e sognava libri circolari (come Ejsenzstein, del resto). All’inizio degli anni Ottanta, facendo il salto ai linguaggi elettronici, Toti ha composto video-saggi, video-poemetti e videoPoemOpere apprezzati a livello mondiale. Lui stesso si definiva “poetronico”.

Ma cosa avrebbe fatto oggi il “poetronico”? Come avrebbe reagito di fronte alle infinite potenzialità delle tecnologie applicate all’editoria? Gianni Toti sarebbe andato in visibilio. La realtà aumentata? In un certo senso l’aveva già pre-vista, disegnando schermi da leggere e occhiali per “tele-vedere” - “vedere lontano”. 

A porsi simili domande è stata La Casa Totiana, associazione culturale nata nel 2009, casa-museo che conserva la biblioteca e l’archivio di Gianni Toti (e della sua prima moglie, la pittrice ungherese Marinka Dallos). Insieme a Rubbettino editore e alla start-up Poetronicart, in occasione dei dieci anni dalla morte di Gianni Toti, è stato concepito il progetto delle “Cartaviglie” in realtà aumentata. 

Cosa sono le Cartaviglie?

“Cartaviglie” è una parola inventata da Gianni Toti stesso, sulla scorta del paese delle meraviglie (di carta) della piccola Alice di Lewis Carroll. Qui le “Cartaviglie” sono 12 tavole sciolte in carta di alta qualità con una selezione di pensieri di Gianni Toti sulla poesia e sui poeti. 

Scaricando la app Layar sul proprio dispositivo (iOS o android) si scannerizza con la fotocamera la tavola che, come una vera “soglia”, dà l’accesso a innumerevoli contenuti digitali: filmati, brani di video-opere, ma anche documenti sonori, gallerie di immagini, testi di approfondimento e link. 

La Casa Totiana - un’associazione culturale nata a Roma nel 2009, due anni dopo la morte di Gianni Toti, grazie alla moglie Pia Abelli Toti e al contributo di numerosi amici, artisti, studiosi di tutto il mondo - ha deciso di avviare una campagna di raccolta fondi, con l’obiettivo di realizzare e diffondere le “Cartaviglie” in realta aumentata.

Per realtà aumentata si intende l'arricchimento della percezione sensoriale umana mediante informazioni, in genere manipolate e convogliate elettronicamente, che non sarebbero percepibili con i cinque sensi.In particolare le Cartaviglie ti permetteranno di esplorare il variegato mondo poetico di Gianni Toti, ancora oggi precursore e fonte di ispirazione grazie alla sua innata curiosità e alla sua instancabile ricerca di nuove forme espressive.

Puoi sostenere il progetto aderendo alla campagna di crowdfunding che stiamo avviando.

Accedi alla pagina di crowdfunding nel network Poetronic Art e scegli fra i 4 livelli di sostegno al progetto che abbiamo proposto, con le relative ricompense.

In alternativa, cliccando su "partecipa", potrai scegliere di aderire anche con una piccola sottoscrizione, decidendone tu il valore, per partecipare alla realizzazione di questo progetto. 


POETRONICART srl
startup innovativa
insediata presso BIC Incubatori FVG S.p.A
Via Flavia 23/1 - 34148 Trieste
ITALY

P. IVA IT01282080322

Contacts
Email : info@poetronicart.it
Phone: +39 040 8992235
Fax: +39 0432 289484

Thanks for filling out form!